Diffrazione: dal laboratorio al sincrotrone